Navigatore satellitare sul cellulare, risparmiando una marea di soldi!

Il navigatore satellitare costa, ma si può risparmiare

80 Euro?! 100 Euro!? All’incirca è questo il prezzo di un navigatore satellitare dei più economici. Ed è scontato che le conclusioni siano ovvie! Una su tutte :“Mi conviene spendere una cifra del genere per una cosa che magari utilizzerò pochissimo?”;mi sembra anche normale fare un ragionamento del                                                                        genere.



In questo articolo vedremo come far diventare il nostro cellulare un potente navigatore satellitare,
risparmiando, molti molti soldi.
E’ richiesto però un telefono abbastanza recente, per esempio tutta la serie nokia dal modello 6630
in poi, o un qualsiasi telefono provvisto del sistema operativo Symbian e della tecnologia Bluetooth. Ma vediamo in dettaglio tutto quello che ci serve:

Occorrente:

  • Telefono: Come detto prima deve supportare Symbian e la connessione Bluetooth per fare un esempio anche un nokia 6630 (foto) Per sapere se il vostro telefono è tom tom compatibile basta consultare tutta la lista dei telefoni compatibili con Tom tom qui!


  • Antennina : Ci servirà una piccola antenna che
    farà da GPS, ovvero da ricevitore satellitare. La connessione tra
    questa antenna ed il telefono , avverrà attraverso il Bluetooth,
    quindi non dovrai collegarla fisicamente al telefono. L’antenna sembra
    qualcosa di complicato per molte persone, in realtà è un aggeggio molto
    semplice, che richiederà soltanto la cura di ricaricarlo ogni tanto
    come fosse un cellulare. Possiamo quindi tranquillamente acquistarne una su internet; un ottimo prezzo per i vari modelli (mod. 44 canali consigliato), è quello che non supera i 30 Euro totali spedizione inclusa, quindi cercate bene prima di acquistare. Per quanto riguarda la questione dei canali di un antenna gps, è molto semplice, più canali possiede… meglio e più velocemente funziona!


  • Memory card (minimo 1 gb) La memory card che bisogna procurarci è di minimo 1 Gigabyte,
    questo perchè il software tom tom occupa uno spazio considerevole, ma
    soprattutto bisogna tenere conto che le schede di memoria esistono di
    svariati tipi, quindi dovremo acquistarne una che sia compatibile con il nostro cellulare.
    Basterà controllare sul libretto di istruzioni del nostro telefono di
    quale tipo di scheda (es. xd, sd, mini sd, micro sd, mmc) abbiamo bisogno. Per farci un idea dei prezzi andiamo qui… ma comunque le trovi a circa 5 Euro (1 gb) in qualsiasi negozio…
  • Software tom tom In questa pagina del sito ufficiale di tom tom possiamo
    addentrarci nel mondo del navigatore su cellulare, e vedere meglio di
    che cosa si parla e di quali sono i costi. Tom tom non è altro che un programma che si installa sul telefonino e lo fa diventare a tutti gli effetti un navigatore satellitare.. con tanto di voce speaker che ti darà in tempo reale le indicazioni stradali. Un navigatore quindi, identico a quelli che vendono a più di 100 Euro. La convenienza è ovvia, basterà che ti porti dietro l’antennina bluetooth esterna e attivare il tutto quando ti serve.

Come fare? Semplice…

Verifichiamo che il nostro cellulare sia dotato di sistema operativo Symbian, oppure basterà cercarlo tra questi modelli. Una volta che abbiamo verficato che sia Symbian compatibile e che abbia il bluetooth, il passo successivo procurarci tutto l’occorrente di cui sopra.
Per quanto riguarda l‘ antennina e la scheda di memoria affidatevi a ebay o a un negozio. Discorso diverso invece per il software di navigazione Tom Tom, dovremo procurarci il programma scaricandolo.

Tom tom va installato sul nostro cellulare sistema Symbian come qualsiasi altro programma, ci sono due modi per ottenerlo:
  • la versione ufficiale con licenza (a pagamento);
  • la versione tarocca che non costa niente ma è illegale;
Io non vi incito assolutamente alla pirateria, anzi vi consiglio di
spendere la ‘cifretta’ che serve per acquistare la licenza, tuttavia,
va detto che basta una ricerca su emule, sui torrent e sui megaupload
vari per trovare tonnellate di versioni tarocche,
ovviamente da craccare a dovere e da installare sul nostro cellulare,
un procedimento tra l’altro facile facile; si trova tanto materiale
anche con una semplice ricerca sui motori ma vi rammento, non è legale;

Il problema principale è la poca trasparenza del sito ufficiale in questione sul prodotto ‘Tom Tom mobile‘. Sembra che non sia più possibile acquistarlo direttamente dal sito
come un loro normale prodotto, quindi non resta che recarsi in questa pagina,
e contattarli direttamente per acquistare una versione originale con
licenza.

Ho fatto molte ricerche, non sono riuscito a sapere il prezzo
effettivo ma suppongo non superi le 30 euro.

La scelta quindi rimane a voi: o contattate la Tom Tom italia, vi fate fornire il programma e pagate la licenza o altrimenti cercate sui motori di ricerca una versione cosiddetta da ’scaricare’ (molte di queste sono illegali).

Installazione del programma sul telefono

Una volta ottenuto e scaricato il programma, vi accorgerete che si tratta di un archivio compresso (formato zip o rar). Scompattiamolo quindi, tutte le cartelle vanno trasferite così come sono nella nostra schedina di memoria. Il passo successivo, che abbiate scaricato la versione originale o no, è l’installazione.

Procediamo (con la scheda di memoria inserita nel telefono) installando il programma sul cellulare,
tramite il nostro menu symbian (varia da cellulare a cellulare)
bisognerà far partire il file di installazione.. è una procedura
semplicissima.

Se abbiamo la versione originale ora non servirà altro
che autenticare inserendo il nostro numero di licenza.

Se invece state utilizzando una versione non originale del software, all’interno del pacchetto che avete scaricato, troverete le istruzioni su come far funzionare il tutto, lo dico per cronaca.

E ora navighiamo..

Dopo aver installato il programma sul cellulare seguendo le istruzioni, basterà accendere l’antenna gps, posizionarla in auto (di solito sul cruscotto) e avviare il programma
Tom Tom sul cellulare. Il programma, una volta avviato, riconoscerà
automaticamente prima l’antenna e poi il segnale satellitare.

Non ci resta che programmare un itinerario e iniziare a viaggiare, con la
consapevolezza di aver pagato 35 euro contro i 90, 100 euro di un navigatore satellitare.
Guardate il video:

video





Commenti

Post popolari in questo blog

Potenziare segnale alla pennetta usb wifi,con carta alluminio (da cucina) invece di antenne costose! incredibile!

Lifehack: Chiamate anonime da fisso cellulare e cabina!

10 Trucchi per risparmiare sulla spesa